Corso di Perfezionamento in Progettazione e Finanziamenti Europei

Il Piano Formativo

Il corso in oggetto si propone di rispondere alle esigenze formative dei partecipanti sia da un punto di vista politico-teorico, facendo riferimento alla struttura istituzionale dell’Unione europea e ai meccanismi di funzionamento del budget dell’UE, sia dai un punto di vista pratico-operativo. Questo secondo aspetto sarà particolarmente rilevante con un accento specifico sulle tecniche di “Project management”, che consistono nell’applicazione di conoscenze, competenze, strumenti e tecniche nelle attività di realizzazione di un progetto per permettere ad un’organizzazione o ad un individuo di raggiungere degli obiettivi all’interno di un determinato arco temporale e con le risorse disponibili. La progettazione è una metodologia didattica che permette di sviluppare abilità indispensabili per il mondo del lavoro odierno.

La fase successiva alla progettazione, ovvero la gestione del progetto è invece un’abilità professionale universale in un mondo del lavoro che richiede la gestione quotidiana di svariate componenti quali ad esempio le singole attività, la comunicazione e il budget.

Infine, il corso intende far acquisire ai discenti anche competenze trasversali quali capacità di comunicazione, collaborazione, mediazione e risoluzione di conflitti, attitudine al lavoro di gruppo e una maggiore sensibilità nel capire l’altro, nonché una più spiccata creatività.

Docente di riferimento: Prof. Raffaele Torino

  • Ordinamento giuridico dell’Unione europea alla luce del Trattato di Lisbona: Commissione europea, Parlamento e Consiglio dell’Unione europea e le altre Istituzioni europee (Corte di giustizia europea, Corte dei Conti ecc)
  • I poteri attribuiti all’Unione europea, gli atti comunitari e Il procedimento legislativo europeo
  • Il Mercato interno e le libertà fondamentali
  • La politica economica e monetaria e la Banca centrale

Docente di riferimento: Prof.ssa Cristiana Carletti

  • Le 10 priorità della Commissione Juncker – focus sulla politica sull’occupazione e il rilancio degli investimenti (Piano di Investimenti Juncker)
  • Europa 2020 e le principali strategie dell’Unione europea – focus sull’ importanza delle politiche europee ai fini della progettazione
  • Politica di coesione economica, sociale e territoriale, politica di tutela dell’ambiente e politica dei trasporti
  • Politica sull’agenda digitale, politica culturale e dell’istruzione e politica di sviluppo e di cooperazione internazionale

Docente di riferimento: Prof. Eugenio D’Amico

  • Struttura e composizione del quadro finanziario pluriennale e Procedura d’approvazione del bilancio comunitario
  • Entrate del quadro finanziario pluriennale
  • Differenza tra finanziamenti diretti e finanziamenti indiretti – distinzione tra sovvenzioni e gare d’appalto

Docente di riferimento: Prof. Raffaele Torino

  • Funzionamento dei finanziamenti indiretti, gli obiettivi e i soggetti coinvolti
  • Fondo sociale europeo e Fondo europeo per lo sviluppo regionale
  • Fondo europeo per lo sviluppo rurale e Fondo europeo per la pesca e la politica marittima
  • Il sistema di gestione e controllo: Autorità di gestione, di certificazione e di audit
  • Nuova programmazione 2014-2020, programmi operativi e la politica dei fondi strutturali e la situazione italiana

Docente di riferimento: Prof. Raffaele Torino

  • I programmi a gestione diretta della Commissione europea 2014-2020 e agenzie della Commissione europea (EASME, INEA, EACEA, CHAFEA, REA)
  • Focus su Life
  • Focus su Europa Creativa
  • Focus su Europa per i cittadini
  • Focus su Horizon 2020 e COSME
  • Focus su Erasmus Plus

Docente di riferimento: Prof.ssa Cristiana Carletti

  • Passare dall’idea al progetto: il Project Cycle Management
  • Fasi che precedono la redazione del progetto: monitoraggio bandi, principali piattaforme di ricerche, registrazione portale dei partecipanti, pratiche amministrative e documenti
  • Redazione del progetto #1: identificazione soggetti ammissibili, durata partenariati, paesi ammissibili, numero di partecipanti, attività ammissibili
  • Redazione del progetto #2: adattare la propria idea agli obiettivi specifici e generali dei programmi; il Quadro Logico (Logical Framework)
  • Redazione del progetto #3: La scelta dei propri partner: come trovarli, suddividere i ruoli e intessere una relazione durevole nel tempo
  • Redazione del progetto #4: il budget dei progetti
  • Redazione del progetto #5: Come impostare le attività di comunicazione e sostenibilità del vostro progetto
  • Rendicontare i progetti europei
  • Workshop operativo sui formulari di candidatura (Erasmus plus: partenariato strategico e Capacity building; Horizon 2020: SME instrument)
  • Lavoro individuale per la stesura di un progetto europeo
  • Discussione dei risultati del lavoro
  SCARICA CALENDARIO AGGIORNATO